IL VIAGGIO


Mi sono fatta nascere più e più volte.
Mi sono pensata, desiderata, aspettata, ben oltre nove mesi.
Mi sono cresciuta e rassicurata, odiata.
Mi sono inventata. Costruita.
Mi sono persa lungo la strada, trovata e ancora persa.
Ho girato a vuoto fino a quando,
un passo alla volta, ho iniziato un viaggio.

Ho cercato qualcuno da odiare e non l’ho trovato.
Ho voluto qualcosa d’amare ed ho scoperto un giardino.

Ci ho camminato dentro, ora lo abito. Lo custodisco.

Mi prendo cura del ramo spezzato, del fiore appassito, della caverna abitata dal Drago, dell’ombra mia.
…Un viaggio che inizia con me e con me finirà.

Emanuela

P.S.

Ti invito ad usare la scrittura creativa per raccontare il tuo viaggio di crescita interiore…

A che punto sei?

Puoi iniziare a scrivere usando

un’ immagine.

Buon lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...